Ci sono acque che si incontrano

Ci sono acque che si dividono… e ci sono acque che si incontrano.

acque che si incontrano

Il corso naturale degli eventi, così come il corso naturale delle acque è quello di incontrarsi, unirsi, aggregarsi, un amalgama fusionale completo che arricchisce la portanza e quindi l’importanza dell’insieme. Questo avviene a qualunque livello, individuale, sociale, universale. I modelli sono intorno a noi: dalle singole gocce d’acqua che si uniscono per diventare sorgente alle polveri cosmiche che danno vite alle stelle, che a loro volta si uniscono per diventare galassie.

Nel 2010, a seguito di un evento scatenante, ho dato luce al web-magazine Il Giornale della Vita, nell’ambito di un progetto più esteso: Amore con il Mondo.

Si sono avvicinate delle persone, alcuni hanno collaborato come autori, abbiamo raggiunto una visibilità e un ranking significativi nel panorama internet, ora nel 2016 qualcosa di nuovo sta accadendo, importante e prezioso.

Sto partecipando infatti con estrema attenzione e motivazione all’attivismo della Associazione S.Giuseppe Imprenditore di cui è presidente Lorenzo Orsenigo: qui ho incontrato persone di grande professionalità, un gruppo alimentato da intenti di elevata qualità, uno spirito organizzativo e creativo con la missione di aiutare gli imprenditori in difficoltà.

Lorenzo Orsenigo

Quando le acque si uniscono il bacino si allarga e il flusso diventa più ampio, veloce e non solo: quegli stessi ostacoli, quelle stesse dighe, quegli stessi bacini che prima ostruivano il corso del singolo ramo ora vengono scavalcati, travolti, superati. La forza è maggiore ed è così che, raccogliendo altre acque, la portanza sarà sempre maggiore.

Onde dell'Oceano

E’ giunto il momento di unire per me, per noi, per tutti: vieni con noi, unisciti, unitevi, giungeremo al mare e un giorno potremo diventare persino… onde di un grande oceano.

Paolo Goglio

Ci sono acque che si incontrano
5 (100%) 2 votes