Compagnie aeree: precariato, sfruttamento e volare insicuri

Non sono più disposta a foraggiare con i miei quattrini compagnie che, per aumentare gli utili, scommettono sulle mie chances di portare a casa la pelle.

Un articolo da Il Fatto sta facendo sensazione. Parla dei livelli di sfruttamento del personale nelle compagnie aeree. Tra l’altro si scrive:

L’obiettivo dei capi del gruppo è chiaro: risparmiare a più non posso. Sulle spalle di lavoratori e contribuenti, però.

Sulle spalle dei passeggeri no? Sapete, io non mi sentirei tanto sicura a volare con un pilota che il giorno prima ha fatto Fiumicino-Habana-Santiago-Fiumicino-Malpensa, ovvero due transcontinentali e 32 ore di volo di fila. Oppure con l’assistenza di hostess disidratate e sofferenti per la mancanza d’acqua, come riferisce l’articolo. O ancora, come da voci di corridoio, dove sono stati appenalicenziati meccanici con 30 anni di esperienza per sostituirli con pivellini precari costretti a fare i check in tempi da record (una compagnia diversa da quella menzionata dal Fatto, e non low cost).

Voi vi sentite sicuri? Altro che “lavoratori e contribuenti”: sospesi per aria ci stiamo noi mandria ignara. “Eppure gli aerei non cadono”, si dicono soddisfatti i manager che tagliano e risparmiano. Neanche le centrali nucleari esplodono, anche se si verifica il medesimo sfruttamento e risparmio all’osso, come raccontavamo tempo fa, che porta i lavoratori al suicidio per il terrore che vivono ogni giorno. Voi vi sentite sicuri?

Da tempo cerco di non prendere aerei. Da quando lessi in un libro di Michael Moore che i piloti americani sono talmente sottopagati da ridursi a mangiare scatolette di cibo per cani. Non sono più disposta a foraggiare con i miei quattrini compagnie che, per aumentare gli utili, scommettono sulle mie chances di portare a casa la pelle.

Il canarino della miniera è in agonia, ci auguriamo che sappia morire senza doversi portare dietro troppa gente. Che siano lavoratori, o passeggeri.

Foto – da Lost

Fonte: http://petrolio.blogosfere.it/2012/09/compagnie-aeree-precariato-sfruttamento-e-volare-insicuri.html

 

Dai le stelle a questo articolo