Le chiavi emotive

Le chiavi non sono mentali, ma emotive, è qui il difficile… il linguaggio della mente è facile da interpretare, descrivere, trasmettere.
Dipende poi dalla universalità del linguaggio che è prevalentemente mentale, intorno a noi, per questo parte dalla mente con il suo stesso linguaggio e i suoi codici, ma quando vengono evidenziati gli inganni del linguaggio allo strato mentale è più semplice accedere alle porte superiori, quelle della sfera emotiva e via via ancora oltre perchè la prima chiave apre il forziere delle chiavi stesse, basta uno spiraglio di luce perchè ci sia la percezione della luce…

chiave emotiva

Qui sta forse storicamente la forza delle parabole, dei proverbi, quella di far riflettere, meditare, con immagini semplici, comuni, popolari… non puoi portare un pulcino nel regno delle aquile ma con amore donargli la capacità di volare, sarà lui a scegliere e tu ad osservare.

Immagine emotive

Quando voli come aquila solitaria avrai pochi compagni, ma eletti e luminosi, qui puoi scegliere di restare con loro o di scendere, tornare indietro, prima del muro invisibile che hanno creato, eretto per ostacolare il libero flusso dell’amore, il muro può crollare sotto le picconate dell’amore, basta uno spiraglio e si dissolve, poi c’è la libertà di una terra nuova e basta tendere una mano, posizionarsi come un faro che indica il cammino per vedere le anime prima smarrite unirsi a te, la guida è colui che ha le mappe dei sentieri oltreoceano le terre nuove, ignote, che tutti percepiscono ma devono prima vedere, sentire, sapere… tu scegli di combattere e sconfiggere le paure, ci sono condottieri della propria anima e questo è il guerriero dell’amore, l’amore è la sua spada, la sua forza, la sorgente a cui attinge.

Le chiavi emotive
5 (100%) 1 vote