Leggerezza dell’essere

Abbiamo mai pensato a quanto sia facile per alcuni galleggiare nell’acqua e per altri sia difficilissimo? L’acqua ha una sua densità e, se la cogli, allora riesci a galleggiare leggero, leggero…

Alo stesso modo anche l’aria ha una sua densità, tant’è vero che gli aerei riescono a volare, nonostante il loro grande peso… Hanno le ali e il motore, però anche un aliante, che non ha motore riesce a volare, eppure pesa comunque.

piuma

E’ quel fenomeno denominato “portanza” che agisce come fattore determinante a mantenere un oggetto anche grande in quota, a librarsi nell’aria. Anche l’aria proprio come l’acqua ha una sua densità.

E l’uomo? Riesce a camminare sulla terra con tutto il suo peso, riesce però anche a galleggiare nell’acqua, sentendosi più leggero. E se si sentisse ancora più leggero forse che riuscirebbe anche a galleggiare nell’aria?……

Ma di che tipo di leggerezza stiamo parlando?

E’ forse quella leggerezza dell’anima, dell’essere, del profondo interiore che il grande scrittore Milan Kundera definiva “L’insostenibile leggerezza dell’essere“ ?

leggerezza

Leggera quel tanto che ci consente di volteggiare nell’aria prima di scomparire del tutto da questa dimensione della materia pesante?

Sono solo riflessioni del momento

Leggerezza dell’essere
5 (100%) 1 vote