Piccola osservazione…

Osservando un campo di grandi fiori, gialli e colorati, rimirandolo e camminando in silenzio lungo il sentiero che lo costeggiava, ho potuto cogliere un suono, una vibrazione, un rumore, un ronzio… erano decine, centinaia, migliaia di piccole api color fiore, invisibili all’occhio da lontano che volavano tra i petali e le corolle… si posavano un istante, cercavano il polline che raccoglievano in piccole sacche lungo le minuscole zampine… ho colto non solo un piccolo, immenso gesto di amore per questo splendido sistema armonico che coinvolge il regno animale coniugandolo in quello vegetale… ho sentito un grande segnale di amore, universale… era quasi impercettibile da lontano, dovevo esserci, lì in quel momento, saperlo ascoltare, vedere, cogliere, interpretare… le api fecondavano i fiori che avrebbero così potuto produrre frutti, semi… nuova vita… e al tempo stesso ne raccoglievano il nettare per dare vita e alimento alle proprie larve… un sistema ciclico perfetto e quasi impercettibile… il trucco è proprio lì… nelle piccole cose, così piccole che è difficile vederle, coglierle, scoprirle… se ci riusciamo però avremo il grande premio di contribuire al grande sistema della vita, accettando il nostro ruolo così come le api accettano il loro… in cambio avranno il dono di produrre l’alimento più dolce, dorato, delizioso che ci sia…

Piccola osservazione…
Dai le stelle a questo articolo